18 February 2020

Confcommercio Confetra – Cgil Cisl Uil: Accordo interconfederale 6/2/2020

Sottoscritto il 6/2/2020, tra CONFCOMMERCIO, CONFETRA e CGIL CISL UIL, l’accordo per la condivisione dei piani formativi relativi al Fondo For.Te.

For.Te. è il Fondo paritetico per la formazione continua dei dipendenti delle aziende aderenti, che operano nel settore terziario: commercio, turismo, servizi, logistica, spedizioni e trasporto.
L’emanazione della Circolare Anpal n. 1 del 10/4/2018, contenente le linee Guida sulla gestione delle risorse finanziarie attribuite ai Fondi Paritetici interprofessionali per la formazione continua, ha richiesto un approfondimento degli orientamenti e delle procedure adottate dai Fondi interprofessionali, al fine di uniformarsi ai principi ed alle disposizioni in essa contenuti. La recente emanazione del nuovo Regolamento generale di FORTE., ha consentito al Fondo di adeguarsi pienamente ai principi emanati da Anpal.
Pertanto, in relazione al Protocollo sottoscritto, le Parti hanno concordato che le attività formative finanziate con risorse del Fondo For.Te. si possono svolgere in attuazione di una delle seguenti tipologie di piano formativo condiviso:
a) Piano formativo aziendale nelle imprese in cui sia presente la RSU
b) Piano formativo aziendale nelle imprese in cui siano presenti una o più RSA
c) Piano formativo aziendale nelle imprese in cui non si verificano le condizioni a) e b)
d) Piani territoriali
e) Piani settoriali
f) Piani che vedano l’applicazione di una pluralità di contratti.
Le Parti hanno predisposto anche una procedura operativa per la condivisione dei piani, dettagliata nei tempi e nelle modalità e hanno predisposto l’istituzione di una Commissione Paritetica Nazionale, formata da 6 componenti, di cui 2 designati da Confcommercio e 1 da Confetra e 3 dalle Segreterie Confederali di CGIL, CISL e UIL.